Modifiche ai beni condominiali Richiesta di ripristino e di risarcimento

Nozioni conosciute da un avvocato esperto in materia di condominio

Ogni avvocato che si occupa di condominio sa che un soggetto diventa condomino se acquista il diritto di proprietà su un’unità immobiliare sita in uno stabile che versa in regime condominiale

Anche se ha il godimento di una mansarda posta al piano che sta sopra il suo appartamento, il condomino non può mai effettuare lavori che cagionano modifiche alla struttura dei beni condominiali.

Questi lavori sono vietati anche quando servano per far sì che il condomino raggiunga più facilmente l’unità posta al piano sovrastante.

Cassazione 8 gennaio 2015 n. 40

Nel caso esaminato dalla Corte di cassazione – pronuncia dell’8 gennaio 2015, n. 40 -i lavori sono stati effettuati da un condomino a modifica della struttura del vano scale.

Si tratta quindi di lavori eseguiti in contrasto con la normativa condominiale, secondo quanto sopra esposto.

Può allora richiedersi il ripristino dello stato dei luoghi.

In casi di questo genere, un avvocato esperto in materia condominiale sa che può essere richiesto anche il risarcimento dei danni.

Come contattare lo Studio Legaleavvocato-amministrazione-di-sostegno-roma

La specializzazione dello Studio Legale in materia di condominio può essere valutata anche attraverso gli articoli dall’apposita area del Blog, visualizzabili cliccando qui

Per consulenza legale e assistenza, giudiziale o stragiudiziale, in materia di condominio, si può contattare lo Studio Legale attraverso i recapiti visualizzabili alla Pagina Contatti

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *