Avvocato Contratto preliminare

Il contratto di vendita e soprattutto il contratto preliminare in ambito immobiliare spesso nascondono insidie che possono essere scoperte solo da un avvocato esperto

Il contratto preliminare

Il contratto preliminare viene utilizzato con particolare frequenza nella prassi delle vendite immobiliari.

Esso vincola le parti a stipulare il contratto definitivo.

Nel caso di vendita, è con quest’ultimo che si ha il trasferimento del diritto.

Il contratto preliminare serve, normalmente, per bloccare l’affare.

Lo scopo può essere di vario tipo.

Le parti possono agire in tal senso in attesa di effettuare specifiche verifiche o di ottenere un mutuo per l’acquisto.

I caratteri del contratto preliminare sono indicati nell’apposito articolo pubblicato sul Blog.

A volte, vengono anticipati al momento del contratto preliminare alcuni effetti tipici del contratto definitivo.

Si parla, a tal proposito, di contratto preliminare a effetti anticipati, a cui è dedicato apposito articolo sul Blog.

La forma del contratto preliminare

Il codice civile contempla alcune norme che riguardano il contratto preliminare.

Si prevede innanzitutto un onere di forma.

Ogni contratto preliminare deve rivestire la stessa forma che la legge prevede per il contratto da concludere.

Quindi, il contratto preliminare di vendita di un bene immobile deve essere redatto per iscritto.

L’esecuzione in forma specifica del contratto preliminare

Per il contratto preliminare è prevista una speciale tutela.

Questa si manifesta in caso di inadempimento.

E si aggiunge alla tutela della risoluzione del contratto e del risarcimento del danno per inadempimento imputabile.

Si fa riferimento all’esecuzione in forma specifica dell’obbligo di contrarre.

La parte può ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso.

Una tale sentenza si può ottenere qualora sia possibile e non sia escluso dal titolo.

Per qualche dettaglio in più si rinvia all’apposito articolo sul Blog.

L’importanza della trascrizione del contratto preliminare

Il contratto preliminare di compravendita di un immobile può essere trascritto nei registri immobiliari.

Con la trascrizione del contratto preliminare si apre la strada a una speciale tutela del promissario acquirente.

Innanzitutto, si ha un effetto di prenotazione.

La trascrizione del definitivo prevale sulle trascrizioni eseguite contro il promittente alienante.

Si fa riferimento alle trascrizioni eseguite dopo la trascrizione del contratto preliminare.

Gli effetti della trascrizione del contratto preliminare si producono tuttavia se si rispettano determinate tempistiche.

Entro un anno dalla data prevista per il definitivo, quest’ultimo deve essere trascritto.

Tale trascrizione deve comunque effettuarsi entro tre anni dalla trascrizione del preliminare.

In alternativa, entro questi termini deve essere trascritta la domanda giudiziale di esecuzione in forma specifica.

Il privilegio speciale a favore del promissario acquirente

La trascrizione consente al promissario acquirente di vantare una speciale garanzia.

I crediti del promissario acquirente hanno privilegio sul bene immobile oggetto del contratto preliminare trascritto.

Anche a tal fine, devono rispettarsi gli adempimenti su indicati e le rispettive tempistiche.

Precisamente, gli effetti della trascrizione non devono essere cessati al momento della trascrizione del pignoramento.

Oppure non devono essere cessati al momento della trascrizione della domanda di risoluzione del contratto.

Avvocato Contratto preliminare e Vendita immobiliare

Viene spesso indirizzato a questa pagina chi ricerca un avvocato contratto preliminare.

Lo Studio Legale ha una storica esperienza in materia di contrattazione preliminare.

Segue la stipula di contratti preliminari, sia per imprese venditrici sia per chi è interessato ad acquistare un immobile.

Gli Avvocati dello Studio Legale sono tradizionalmente esperti sulla contrattazione preliminare e la vendita immobiliare.

Presso lo Studio si offre qualificata Consulenza legale in questa materia, particolarmente articolata.

L’esperienza dello Studio Legale nella redazione di contratti preliminari e definitivi è consolidata.

studio legale diritti immobiliari
Avvocato Contratto preliminare
Risoluzione del contratto preliminare o definitivo di vendita immobiliare

Lo Studio Legale si occupa altresì di Consulenza e Assistenza per la Risoluzione di ogni Contratto in materia immobiliare.

Si risponde agli interessi di chi è in cerca di un Avvocato per la restituzione di somme versate indebitamente o per la riscossione di somme dovute.

Gli Avvocati dello Studio Legale hanno specifica esperienza anche per l’esecuzione in forma specifica del contratto preliminare.

Inoltre, si offre assistenza per il risarcimento danni per inadempimento del contratto preliminare o definitivo.

Si presta qualificata consulenza legale sulla proposta irrevocabile di acquisto e sul c.d. contratto preliminare del preliminare.

Quest’ultimo viene spesso sottoscritto mediante il mediatore immobiliare (c.d. “agenzia immobiliare”).

Avvocati dello studio esperti nel contesto:
Prof. Avv. Gaetano Edoardo Napoli
Prof. Avv. Gaetano Edoardo Napoli
Avv. Antonio Mollo
Avv. Antonio Mollo
Avv. Simona Siciliani
Avv. Simona Siciliani